Grecia, sentenza riconosce Alba Dorata come organizzazione criminale

La decisione del Tribunale è arrivata stamattina, in un maxi-processo durato 5 anni che vedeva alla sbarra degli imputati 68 militanti del partito neonazista. Al centro del procedimento, anche l’accoltellamento e l’omicidio del rapper Pavlos Fyssas nel 2013, per il quale è stato condannato Giorgios Roupakis.

Fra gli imputati anche 18 ex parlamentari, compreso il leader del partito Nikos Michaloliakos, che sono stati condannati a pene che partono da 10 anni di carcere.

Fuori dal tribunale una manifestazione antifascista con circa 15 mila partecipanti e un consistente schieramento di polizia.

Il partito di estrema destra annuncia ritorsioni, ma al momento non sembra godere del consenso che lo ha portato negli anni scorsi ad essere il terzo movimento politico del paese, devastato dalla crisi economica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...