Un fuscello austro-coreano sfreccia nel vento

Tour de France, terza tappa. Nizza-Sisteron, 198 chilometri.

Con i suoi 165 centimetri di altezza, ci sono buone probabilità che Caleb Ewan sia il più basso ciclista in corsa al Tour de France 2020. Questo non gli ha impedito di vincere la resistenza del forte vento contrario e imporsi, con uno slalom impressionante, in una volata che sembrava averlo escluso dalla corsa per il podio. Mentre l’irlandese Sam Bennett combatteva contro la violenza di Eolo, Ewan ha rimontato ben sei posizioni negli ultimi cento metri. E la sua ridotta stazza, 1 metro e 65 per 67 chilogrammi, ha fatto la sua parte, consentendogli prima di infilarsi sulla sinistra in un pertugio alquanto fantasioso tra Sagan e le transenne, e poi di spostarsi verso il centro della carreggiata e superare a doppia velocità il povero Bennett. Terzo classificato, il campione europeo Giacomo Nizzolo. Tutto questo negli ultimi cento metri, mentre gli altri velocisti perdevano l’abbrivio, stremati dalle raffiche e da un quasi-rettilineo di due chilometri. Ewan, nato in Australia da padre autoctono e madre coreana, è stato un proiettile, di quelli intelligenti per di più, dato lo slalom fra gli avversari ridotti praticamente al ruolo di coni da allenamento.

La corsa oggi non riserva sorprese, la tappa era pensata per i velocisti e il copione viene rispettato senza improvvisazioni. Alaphilippe resta in giallo mentre Sagan, che nella volata finale ha mostrato di essere ancora lontano dalla condizione ottimale e dalla sua solita lucidità, prende la maglia verde a Kristoff. La maglia a pois, quella del miglior scalatore, è sulle spalle del francese Cosnefroy. Con lui, in fuga, anche Jerome Cousin – l’ultimo a essere ripreso, un abbonato delle fughe che oggi ha avuto anche l’occasione di rendersi simpatico al pubblico – e un altro francese, Anthony Perez. Perez vuole contendere la maglia a pois a Cosnefroy in queste prime giornate, riesce persino a sottrargliela virtualmente, ma di mezzo ci si mettono prima una foratura e poi una caduta, con sospetta rottura della clavicola e inevitabile ritiro.

Domani invece c’è il primo arrivo in salita a Orcières-Merlette e verrebbe da dire: «Ma come? Siamo già arrivati a questo punto?». In realtà c’è da stare tranquilli, questo Tour di fine agosto si sono messi d’impegno per costruirlo come una parentesi rispetto alla storia recente della Grande Boucle, e non siamo già alla seconda settimana, ma solo alla quarta tappa. Che non è certo un tappone alpino di quelli devastanti, ma presenta una salita conclusiva di 8 chilometri con pendenza media al 6%. Come dice Umberto, non sapremo chi vincerà il Tour ma probabilmente scopriremo chi lo perderà. Un assaggio di Alpi, che però verranno abbandonate subito, per dirigersi verso i Pirenei, che i ciclisti affronteranno il 9 e il 10 settembre. Sulle Alpi si tornerà nell’ultima settimana, con quattro tappe che dovrebbero dare il verdetto finale sul vincitore. L’appello sarà la cronoscalata della Planche des Belle Filles, sabato 19. La sentenza verrà eseguita sui Campi Elisi l’indomani.

(in copertina la cittadella fortificata di Sisteron, tratta da Wikipedia)

Ordine d’arrivo


1.  Caleb Ewan (Aus, Lotto Saudal)   in 5h17’42”
2.  Sam Bennett (Irl, Deceunink-Quick Step) s.t.
3.  Giacomo Nizzolo (Ita, NTT Pro Cycling)  s.t.
4.  Hugo Hofstetter (Fra) s.t.
5.  Peter Sagan (Svk) s.t.
6.  Edward Theuns (Bel) s.t.
7.  Cees Bol (Ned) s.t.
8.  Matteo Trentin (Ita) s.t.
9.  Bryan Coquard (Fra) s.t.
10. Niccolò Bonifazio (Ita) s.t.


Classifica generale


1. Julian Alaphilippe (Fra, Deceuninck-Quick Step) in 13h59’17”
2. Adam Yates (Gbr, Mitchelton-Scott) a 4″
3. Marc Hirschi (Svi, Team Sunweb) a 7″ 4. Tadej Pogacar (Slo) a 17″
5. Davide Formolo (Ita) s.t.
6. Egan Bernal (Col) s.t.
7. Tom Dumoulin (Ned) s.t.
8. Sergio Higuita (Col) s.t.
9. Guillaume Martin (Fra) s.t.
10. Esteban Chaves (Col) s.t.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...